FAQ

/FAQ
FAQ2017-10-10T11:06:50+00:00
Che cosa è l’humus di lombrico?2017-10-10T10:46:01+00:00

È un fertilizzante naturale, si forma dopo un lungo processo di trasformazione del letame bovino da parte dei lombrichi. È un ricostituente per il terreno. Apporta non solo i nutrienti essenziali per la vita delle piante, ma anche la microflora, importantissima per la vita del terreno. La presenza di humus determina l’indice di fertilità del suolo.

Quindi è come un concime?2017-10-10T10:48:58+00:00

È molto di più di un concime. Innanzitutto è un prodotto naturale. Poi, il concime apporta solamente i minerali essenziali alla vita della pianta, principalmente azoto, fosforo e potassio. L’humus di lombrico invece, oltre all’apporto di questi minerali, migliora le caratteristiche chimico-fisiche e biologiche del terreno, ne incrementa la capacità idrica, ne diminuisce la compattazione ed ha un ricchissimo contenuto di microflora e di enzimi. L’humus di lombrico è più di un concime, è un ammendante organico.

Quindi è come lo stallatico?2017-10-10T10:48:14+00:00

No, è molto più ricco! Per quanto riguarda i nutrienti, 1 kg di humus di lombrico è equivalente a 5 kg di stallatico. Per la presenza di enzimi 1 kg di humus di lombrico è equivalente a 20 kg di stallatico, perché questi vengono proprio dai lombrichi. I pellet di stallatico sono prodotti con un processo di essiccazione che uccide buona parte della microflora presente nello stallatico stesso.
Quindi, l’humus di lombrico è un concentrato di fertilità, non ha odore e non brucia le radici.

Lo posso utilizzare per tutte le piante?2017-10-10T10:50:32+00:00

Si, tutte indistintamente. È ottimo per le piante ornamentali verdi, per i fiori, per le piante da frutto e da orto, sia in vaso, sia in piena terra.

Posso utilizzarlo nelle piante grasse?2017-10-10T10:41:28+00:00

Sì. Per le piante grasse e le succulente può essere miscelato con il terriccio specifico che è più sciolto e drenante.

Lo posso usare nelle acidofile?2017-10-10T11:03:00+00:00

Assolutamente sì. Il nostro humus è sub acido, ha un pH di 6,8. Poiché va somministrato in piccole quantità, pochi cucchiai da cucina, l’humus apporta nel terreno nutrienti, sostanza organica e microflora senza influire sul pH.

Lo posso sciogliere anche nell’acqua?2017-10-10T11:04:14+00:00

Si, certamente! L’humus di lombrico può essere sciolto nell’acqua per fertirrigare e per la concimazione fogliare. In particolar modo è molto utile per irrorare le radici e le foglie delle piante epifite come le orchidee e le semi-epifite come il potos ed il philodendron.

È biologico? Posso usarlo nelle piante dell’orto?2017-10-10T11:06:15+00:00

Si, l’humus di lombrico La Terra di Gaia® è autorizzato in agricoltura biologica in quanto è inscritto nel Registro Fertilizzanti per uso Biologico. Quindi, è ideale per le piante alimentari.

È facile da utilizzare?2017-10-10T11:14:25+00:00

Si. Insieme al prodotto è allegata una semplicissima guida all’uso per ogni applicazione e se si abbonda non ci sono controindicazioni.

Come si usa? Devo spargerlo sul terriccio del vaso?2017-10-10T17:37:00+00:00

Sì. E non solo. Nei vasi ne basta pochissimo, qualche cucchiaio a seconda della grandezza del vaso. Poi si innaffia. Ma è utilissimo anche quando si fanno i rinvasi. Si può miscelare con il normale terriccio fino ad un 20%. Si ottiene un terriccio molto più fertile, le piante non subiranno il trauma da rinvaso ed esploderanno in tutto il loro vigore. Oppure può essere sparso sul terreno attorno alla pianta.

Ho delle piante in vaso, ma anche in giardino e un piccolo orto2017-10-10T17:48:47+00:00

Per le piante in vaso, i tappeti erbosi, i giardini, le aiuole, l’orto e il frutteto si sparge in superficie seguendo la guida all’uso allegata al prodotto e si innaffia.

Per i trapianti e i rinvasi, le piantumazioni, i semenzai e le piante sofferenti si mescola con il terreno o con il terriccio.

Infine, sciolto in acqua si può utilizzare nella concimazione fogliare.

Brucia le radici se ne metto troppo?2017-10-10T17:51:41+00:00

No. Anzi, l’humus La Terra di Gaia® facilita l’attecchimento radicale grazie alla presenza di acidi umici e fitormoni che stimolano la clonazione delle cellule somatiche e agiscono sullo sviluppo del sistema vascolare e fogliare della pianta. Consigliamo vivamente di metter l’humus a diretto contatto con le radici nella buca d’impianto. Infatti, grazie alle sue proprietà riduce lo shock da trapianto.

Ho una pianta di limone e un rincospermo che sono in vasi molto grandi da tanti anni. Metto del concime chimico, ma ho scarsi risultati.2017-10-10T17:55:35+00:00

Queste sono le condizioni in cui nessun prodotto è migliore dell’humus di lombrico! Le piante si nutrono di minerali ottenuti dalla decomposizione della sostanza organica contenuta nel terriccio, da parte dei micro organismi. Esaurita la sostanza organica il terreno si impoverisce, diventa asfittico e non è più in grado di trattenere il concime chimico, perché viene dilavato con l’innaffiatura. L’apporto di humus di lombrico ripristina la fertilità del terreno. Basta aggiungere nel vaso la quantità indicata nella confezione e innaffiare.

Posso usarlo insieme al concime?2017-10-10T18:03:05+00:00

Si, certamente. Anzi, l’humus di lombrico migliora il rendimento della concimazione chimica in quanto assorbe il concime come fosse una spugna e lo restituisce gradualmente. Tuttavia, la concimazione chimica può essere ridotta proprio grazie alla presenza dell’humus.

Quando deve essere utilizzato?2017-10-10T18:07:42+00:00

Si consiglia la somministrazione di humus dall’inizio della primavera all’autunno. Nei mesi successivi alla prima somministrazione si può dare un terzo della quantità iniziale.

Cosa succede se ne uso una dose eccessiva?2017-10-10T18:11:07+00:00

Assolutamente nulla, ma rende il terreno ancora più fertile. Tuttavia, visto che è un prodotto davvero prezioso, può essere utilizzato seguendo le dosi consigliate.

Ho utilizzato altri fertilizzanti naturali ma hanno un odore pungente, fastidioso2017-10-10T18:13:15+00:00

L’humus di lombrico La Terra di Gaia® è inodore, pulito, ha la consistenza del caffè e il colore simile al terriccio. Può essere facilmente utilizzato anche dall’appassionato inesperto che può somministrarlo alle piante in appartamento, balcone, terrazzo, giardino ed orto.

L’humus ha una scadenza?2017-10-10T18:14:36+00:00

L’humus La Terra di Gaia® è un prodotto stabile e mantiene intatte le sue caratteristiche fino a 24 mesi se conservato nelle originali confezioni microforate, che permettono al prodotto di respirare. Infatti, L’humus è un prodotto vivo e va conservato lontano da fonti di calore o dai raggi diretti del sole.

Dove posso acquistare il vostro humus di lombrico?2017-10-10T18:20:34+00:00

Sul nostro shop on-line è presente tutta la gamma delle confezioni. Su richiesta possiamo indicare i garden center che hanno il nostro prodotto nelle varie zone d’Italia. Inoltre, per particolari esigenze e quantità vi suggeriamo di contattarci direttamente per telefono o per mail per un preventivo mirato.

Perché scegliere l’humus di lombrico La Terra di Gaia® rispetto ad altri produttori.2017-10-10T18:24:00+00:00

Per la sua composizione chimica, per l’apporto bilanciato di tutti i nutrienti; per il suo pH sub acido pari a 6,8; per il notevole contenuto di sostanza organica, attorno al 60%; per il ricco corredo di microflora, acidi umici, fitostimoline ed enzimi; perché è autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali come fertilizzante per uso biologico; perché il letame bovino utilizzato per produrlo proviene da allevamenti tradizionali situati nel Parco Naturale Sirente Velino che ne rispettano i principi ecologici.

Perché noi di La Terra di Gaia® produciamo solo humus di lombrico, lo produciamo con amore competenza per offrire il prodotto migliore ai nostri clienti.

0